Diomedea è stata fondata da Enrico Cietta, economista, ideatore della metodologia internazionale HCP® (Hybrid Creative Product), e specialista in poli industriali (APL) e industrie creative ibride (moda e design). È oggi uno dei maggior esperti di Fashion Economics e la teoria HCP® è stata la base per la sua attività di conferenziere e di consulenza per piccole, medie e grandi imprese in più di 20 Paesi. Ha scritto libri pubblicati in diversi Paesi del mondo sui temi della gestione delle imprese e delle filiere produttive/distributive.

Diomedea ha sede a Milano dove opera da oltre 20 anni fornendo consulenza strategica sia in Italia che in altri paesi del mondo. Ha sedi operative in Italia e Brasile. In America Latina opera stabilmente dal 2014.

Fondata in Italia nel 1998, Diomedea si è specializzata nella consulenza alle aziende dei cosiddetti settori creativi ibridi, cioè quelli che hanno una componente creativa e un componente manifatturiera nel loro modello di business.

+850

Aziende che hanno realizzato progetti con Diomedea NEL MONDO

+650

Aziende che hanno realizzato progetti con Diomedea IN ITALIA E IN EUROPA

1998

Anno di fondazione
di Diomedea

PRINCIPALI LIBRI USCITI DELLA METODOLOGIA HCP®

Uno dei libri di maggior successo di Enrico Cietta, “La Rivoluzione del Fast Fashion” è considerato come una delle analisi più complete del modello di business del fast fashion e dei meccanismi che lo regolano

Scopri di più

Lanciato nel 2019, il libro “The Economics of Fashion and Hybrid Creative Products” è uno dei pochi libri che si occupano della teoria economica applicata al settore moda, individuando le sue specificità nel modo in cui i prodotti sono creati, realizzati industrialmente e consumati.

Scopri di più

LA METODOLOGIA HCP®

La metodologia HCP® (Hybrid Creative Product) è l’unica metodologia di gestione specifica per la moda e gli altri settori cosiddetti creativi ibridi, ovvero settori nei quali la catena del valore si sviluppa tanto nell’industria manifatturiera quanto nell’utilizzo della creatività come fattore distintivo di successo.

In questi settori sono frequentemente utilizzate teorie elaborate in altri settori industriali o completamente manifatturieri, o completamente creativi. Queste teorie tuttavia non funzionano completamente in quanto non cosiderano la caratteristica più importante della moda e degli altri settori creativi ibridi:la presenza di due catene del valore (catena del valore materiale e immateriale) distinte, ma interdipendenti e i costi invisibili che esse generano se non gestite nel modo adeguato.

La metodologia HCP® affronta i problemi di gestione considerando di entrambe le catene del valore, sia materiale che immateriale. È una metodologia che guarda al settore e all’impresa attraverso una visione circolare (e non lineare) della catena del valore. Ogni decisione (materiale o immateriale) viene valutata in relazione ai benefici e ai costi dell’intera catena del valore.

Questa metodologia ha iniziato a essere diffusa dopo il lancio del libro “La RIvoluzione del Fast Fashion” (2008) e del libro “The Economics of Fashion and Hybrid Creative Products”(2019).

COSA FACCIAMO

Il nostro obiettivo è diffondere la teoria HCP® (Hybrid Creative Product) nel settore della moda, insegnando alle aziende a conciliare le due catene del valore, materiale e immateriale. Diomedea offre servizi a questo scopo di: